Come scegliere la piastra per capelli

Quale piastra per capelli?

Nella società moderna avere un look perfetto ed  avere i capelli sempre a posto è molto importante, soprattutto per le donne che svolgono un lavoro in cui l’apparenza è presa in considerazione. Purtroppo non tutte le donne sono in grado dal punto di vista economico di andare frequentemente dal parrucchiere, e per di più, non tutte le donne sono capaci di farsi la messa in piega da sole. Per queste ragioni la piastra per capelli è diventata un’ottima alleata di tutte le donne, questi accessori possono rivelarsi vantaggiosi per ogni tipologia di capello poiché non sono utili solo per stirare i capelli, ma anche per arricciarli o dare vita a qualche particolare acconciatura.

piastra per capelli

In commercio esistono molte varietà, scopriamo insieme alcuni di questi modelli.

Babyliss Curl Secret: arricciacapelli motorizzato rivestito in ceramica per donare ai capelli un effetto morbido e brillante. Possiede tre impostazioni: ricci ondulati, ricci morbidi e ricci stretti. La sua particolarità è nel creare onde e boccoli in tre step senza compiere movimenti scomodi ed evitare il rischio di scottature.

piastra per capelli

GHD serie V Gold Classic Styler: le lamelle di questa piastra color oro scivolano su ogni tipo di capello facilmente e velocemente, mentre le sue estremità arrotondate permettono di creare ricci e onde perfette con una brillantezza e finish professionale.

 

piastra per capelli

 

Remington S8670 : la particolare caratteristica di questo arricciacapelli è che possiede diversi accessori che permettono diversi stili di messa in piega. Nella confezione sono presenti: una pinza, che può essere utilizzata per stirare i capelli; una spirale, che crea ricci vaporosi e una spazzola, indicata per dare volume ai capelli ondulati.

 

piastra_4

Posted in Cura della persona, home, VITA QUOTIDIANA and tagged , , , .