Le proprietà benefiche del farro

Le proprietà benefiche del farro

Il farro è un cereale dalle origini molto antiche, effettivamente veniva utilizzato dall’uomo per la propria alimentazione già dal Neolitico con particolare riferimento al farro piccolo o farroo monococco. La maggior parte del farro coltivato in Italia è rappresentato dal farro medio o farro dicocco. Inoltre troviamo il farro grande o farro spelta che vede il proprio terreno adeguato in altri Paesi d’Europa, come la Francia. Oggi la coltivazione e il consumo si stanno piano piano riscoprendo poiché è un cereale che si adatta bene alla temperature basse, non richiede la somministrazione di concimi chimici, ha un basso contenuto di fibra e ha un basso indice glicemico. Questo cereale è ricco di proprietà benefiche che fanno un sostituto valido dei cereali più diffusi come la pasta e il riso.

farro

  • E’ ricco di vitamine A e B, importanti per la bellezza e la salute della pelle.
  • Contiene il magnesio e il fosforo, costituenti molto importanti per la bellezza e la salute della pelle e il potassio, importante per lo svolgimento giusto dei processi osmotici delle cellule.
  • Il farro ha un indice glicemico inferiore al riso, al pane e alla pasta. Ciò significa che, rispetto a questi alimenti, ha una capacità minore di aumentare la glicemia e di conseguenza il consumo è adeguato a chi ha il diabete.
  • Grazie all’alto contenuto di fibra, il farro può essere considerato un alimento con proprietà lassative ed è pertanto consigliato in caso di stitichezza.
  • L’indice glicemico basso e l’apporto di fibra elevato che caratterizzano il farro, ci permettono di essere più sazi e in questo modo di contenere il senso di fame. Per questo motivo è un alimento eccellente all’interno di una dieta dimagrante.
  • Va evidenziato che è tra i cereali meno calorici: centro grammi di farro apportano solo 335 kcal.
Posted in home, MONDO and tagged , , , .