Montalbano Elicona: il Tibet di Sicilia

Montalbano Elicona: il Tibet di Sicilia

Montalbano Elicona è un comune italiano di 2.485 abitanti nella provincia di Messina in Sicilia. La cittadina fa parte del cerchio dei borghi più belli d’Italia ed è stato eletto Borgo dei borghi 2015. Il nome di luogo Montalbano deriva dal latino mons albus, con riferimento ai monti imbiancati di neve. Secondo altri studiosi deriva dall’arabo al-bano, con il significato di “luogo eccellente”. Studi più attuali fanno invece derivare il nome da Sesto Nonio Albano, latifondista romano ed eroe eponimo della città.

Montalbano Elicona

Montalbano Elicona è caratterizzato da piccole case costruite in pietra arenaria, colme di storia. L’elemento storico architettonico più importante di Montalbano Elicona è il Castello che domina un tessuto urbano medioevale tortuoso e discontinuo, che si snoda su e giù per i vicoli adattandosi alla struttura della penisola rocciosa. Il Castello è costituito in alto da un fortilizio normanno-svevo e in basso dal palazzo fortificato svevo-aragonese. La parte superiore è chiusa alla sommità da due torri, una a pianta quadrata e l’altra a pianta pentagonale. Alla fase sveva risale la muratura perimetrale merlata che simboleggia la configurazione difensiva “a saettiere”, la più significativa e meglio conservata della Sicilia. Al periodo angioino risale la data del 1270 incisa nel rivestimento idraulico della cisterna grande.

Sono in primo luogo ottimi i prodotti della pastorizia: i formaggi, le provole, la ricotta (fresca, salata e “infornata”). Unici in tutta la Sicilia sono i biscotti a ciminu, cioè i biscotti realizzati con i semi di anice dal gusto molto particolare. Per quanto riguarda la tradizione gastronomica di Montalbano Elicona possiamo affermare che è tutta legata all’antico mondo pastorale e contadino. Per questo motivi si tratta di una cucina realizzata con ingredienti semplici e genuini, ricchi di profumi e sapori come la pasta e fagioli. Piatti tradizionali che diventano caratteristici grazie all’aggiunta di alcuni ingredienti come il finocchio selvatico.

Posted in home, MONDO and tagged , , , , , , , .